“La casa è una macchina per abitare”

di | Gennaio 15, 2020

"SAPER ABITARE E' IL GRANDE PROBLEMA..."

Una tra le tante celebri frasi del famoso architetto Le Corbusier, tratta da “Vers une architecture” del 1923, “Saper abitare è il grande problema, e alla gente nessuno lo insegna”.

Fu proprio in quegli anni infatti che esplose il mercato dell’automobile e della meccanica. Impossibile per una mente cosi fertile, non  paragonare l’auto alla casa!.

Cosa intende dire Le Corbusier con questa frase?...”La casa è una macchina per abitare, non tanto in quanto automobile, ma come meccanismo, strumento per abitare, per realizzare spazi di qualità per la vita dell’uomo”.

Molti non ci pensano, ma quando si costruisce la propria casa, si possono commettere errori molto complicati poi da correggere! senza parlare dei risparmi gettati all’aria per rimediare ad essi. 

La casa come una macchina ha bisogno per funzionare, di impianti, di elettricità, riscaldamento, spazio, comfort e cosi via…”Alloggiare? Vuol dire abitare, saper abitare. L’alloggio è lo specchio della coscienza di un popolo.

Saper abitare è il grande problema, e alla gente nessuno lo insegna”

"...E ALLA GENTE NESSUNO LO INSEGNA!"

Quando ai tempi dell’università lessi questa frase, capi che era decisamente vera! Cosa significa “saper abitare?”

Indubbiamente  è un argomento molto vasto, io lo sintetizzo nel saper sfruttare al massimo quello che abbiamo, lo spazio di cui disponiamo e cosi via, proprio come scrissi tempo fa nel mio primo articolo!.

A mio avviso si tocca la perfezione quando riusciamo ad unire le nostre passioni alla nostra abitazione.

Come nel caso dell’ atelier di Cristina Kim a Los Angeles, un magnifico Loft a Broadway nel quartiere modaiolo in centro città, dove l’artista è riuscita a coniugare il suo lavoro con la sua abitazione, in cui organizza splendide mostre ed eventi.

Oggi le persone cercano di vivere o arredare i propri spazi in base a quello che vedono dalle grandi distribuzioni, dai consigli dati etc.

Il “saper abitare” merita una grande riflessione prima di addentrarci in una ristrutturazione o un nuovo progetto…il grande problema è tutto qui!. 

Riflettere richiede impegno, ed è necessario se non vogliamo sbagliare la nostra abitazione.

Non bisogna essere progettisti, designer o arredatori, basta essere semplicemente noi stessi e capire quello che realmente vogliamo per  la nostra casa, quello di cui abbiamo bisogno per condurre una vita soddisfacente. 

Solo dopo aver fatto queste dovute riflessioni, potrete assumere il vostro specialista!

DIMMI CHE MACCHINA HAI E TI DIRO' CHI SEI!

Concludendo e semplificando un po il nostro Le Corbusier, possiamo dire che ogni cosa che possediamo ci caratterizza, la nostra auto, i nostri vestiti sono tutte estensioni del nostro essere.

La nostra casa è come la nostra macchina, la vogliamo comoda, funzionante e del colore che più ci piace. Scegliere un automobile è più semplice in quanto oggetto completo, mentre costruirsi una casa richiede molto più impegno!

Per aiutarti nella tua scelta ho preparato una guida semplice ed efficace in cui scoprirai una tipologia abitativa diversa dalle classiche abitazioni, si tratta di poche pagine, essenziali ma indispensabili, che dovresti leggere prima di affidarti a qualunque professionista del settore.

SCARICALA ORA!

Sta ad ognuno di noi scegliere le priorità, e come diceva Joyce Maynard :

“Una buona casa deve essere costruita, non comprata!”.